Cerca
  • Enrico Schettino

Hotel: scegli e mettiti comodo

La scelta e' vasta e per tutte le tasche. Partiamo dalle più vuote, fino a quelle piene piene.

- capsula hotel: sono tanto geniali, quanto assurdi. Delle specie di bare in cui poter dormire, dotate di ogni "comfort", dal pigiama alla televisione. Sono un po' rumorosi, ovviamente.

Non sono oppressive quanto potreste immaginare, si chiudono solo con una tenda. 

- love hotel: sono una rivisitazione dei nostri motel ed alberghi ad ore, con uno stile tra l'elegante ed il kitsch. Molto puliti e discreti a tal punto da farti evitare di incontrare qualcuno nella hall, sono dotati di tv che mostrano le camere.

Hanno dei prezzi che variano se l'utilizzo e' per 30 minuti, o 24 ore.

Sono concentrati nella zona di shibuya, al centro, uno attaccato all'altro. Sono caratteristici e sfiziosi, ma non per alloggiarci perché, spesso, non hanno finestre.

- ryokan: sono le tipiche case giapponesi, con tanto di futon e tatami, e bagno minuscolo. Una notte e' consigliabile come esperienza, ma i prezzi non sono tanto economici.

Dormire a terra nella stessa camera dove hai cenato può far specie, ma è un’idea geniale di ottimizzazione spazi che forse in futuro copieremo.

A Kyoto ce ne sono di storici. Occhio a prezzi e truffe di ryokan fac simile.

- hotel: ce ne sono tantissimi, i prezzi sono medio alti

- business hotel: sono hotel di lusso, spesso sede di conferenze

A seconda di quanto si vuole spendere consiglio il best western per chi vuole un buon compromesso tra qualità, prezzo e posizione, anche se le camere sono piccoline, il Keio Plaza per avere qualcosa di un po' più grande con panorama, lo hyatt o il cerulian, se si vuole andare al top ( sono tutti a shinjiku, la zona più viva e meglio collegata). Per il prezzo che costano, non ne vale la pena.

Stupendo è dormire all’Hilton o al Nikko di odaiba: una vista mozzafiato (assolutamente va scelta la camera vista oceano, ovvero sul ponte). Va valutato per che odaiba non e' centralissima e la sera muore alle 21, pero in pochi minuti di metro (che chiude circa a mezzanotte) si arriva ovunque. Stupenda e' anche la traversata con il battello, che passa sotto le decine di ponti e risale Tokyo fino ad Asakusa.


0 visualizzazioni

© ENRICO SCHETTINO - Homemade