Cerca
  • Enrico Schettino

Restaurant in Japan

Aggiornato il: 12 mag 2019

Trovate ristoranti giapponesi ovunque: non abbiate paura, i giapponesi mangiano spesso fuori casa, per questo i prezzi sono anche molto bassi e si trovano molte opzioni, per tutte le tasche e gusti.

Potete mangiare ramen (tagliolini in brodo) per 800Yen al massimo ( ci sono alcuni, malfamati e un bel po' grezzi, ma ottimi, dove potete pagare anche  con 350 yen, come nella stradina caratteristica di shinjuku detta volgarmente orinatoio). Il miglior Ramen è in Ramen street. Non è una vera strada, ma un’area all’interno della stazione di Tokyo station. Ci sono circa 12 Ramen, ma il migliore lo riconoscete dalla fila fuori. Si paga ad una macchinetta e ti servono in 2 minuti.

In alternativa ci sono il tonkatsu (cotoletta di maiale fritta) per 1000Yen, i soba (spaghetti di grano saraceno) o udon per 800 Yen, yakitori (spiedini di pollo) per circa 150Yen a spiedino, yakiniku (carne alla griglia) per almeno 1000 yen, oppure un magnifico piatto di donburi (riso con sopra vari ingredienti, ad esempio pesce crudo oppure anguilla o altri) per 600-1000Yen.

La carne kobe e' tanto famosa quanto costosa e rara da trovare: sembra che sia solo una leggenda il fatto che le mucche di questa regione crescano a birra e massaggi: la bontà di questa carne , a detta di esperti del luogo, e' data dal cibo con cui si nutrono.

Se desiderate del sushi potete mangiarne qualche pezzo in uno Standing Sushi, un ristorante dove si mangia il sushi stando in piedi oppure in un kaiten sushi:  sono le soluzioni piu economiche per gustare il più famoso ed elitario cibo giapponese. Consiglio il kaiten perché e' la formula migliore, che permette di scegliere ciò che si vede, regolandosi sul quantum da spendere, divertendosi nel collezionare piattini colorati. Non a caso, e' la formula adottata nella maggior parte dei punti Giappo.

Vi consiglio uno dei localini che circondano il mercato del pesce di tsukiji, in cui il must, a detta degli autoctoni, e basandosi sulla fila di persone che ha all'esterno, sembra essere daiwa ( aspettatevi un miniristorante con un bancone e qualche sgabello), in alternativa la catena zanmai, oppure un panoramico e memorabile ristorante con vista su tutta Tokyo, al quinto piano del centro commerciale di odaiba.

All interno del mercato del pesce c'è anche chi vende direttamente specialità davvero uniche: ad es. i polipetti crudi, conditi col wasabi, sono memorabili.

Il sushi varia nei prezzi, a seconda della qualità e della collocazione: per farsi un'idea, in media, ogni coppia di nigiri costa 150yen, ma si possono trovar anche a 100 come a 250yen.

Assolutamente da provare, inoltre, l' okonomiaki: loro la chiamano la pizza giapponese, ma non ha niente a che vedere se non nella forma. La particolarità sta anche nella modalità di preparazione, che avviene al centro del tavolo dei commensali. Non aspettatevi niente di speciale, e' molto spartana, ma e' buona! In media costa 800yen, ma non tutti i locali la fanno, anzi molti sono specializzati solo in questo piatto: ce ne sono di ottimi nel quartiere di Asakusa. Il migliore, storico, si chiama Sometaro, dove considerate almeno 30 min di attesa.

Nella stessa modalità puoi preparare anche tanti altri piatti, con le tue mani, sul tuo tavolo, su una semplice piastra a fiammella: dalle vongole giganti ancora vive, al pollo.

Infine sono molto caratteristici i corner che fioccano nelle metropolitane, dove il sushi non e' dei migliori, ma si possono gustare ottimi onigiri , preparti in ogni modo: gli onigiri, per intenderci, sono quelli triangolari dei cartoni animati, che all' interno hanno un cuore di pesce.



18 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

© ENRICO SCHETTINO - Homemade